LAF

LAF – Laboratorio Analitico della Fiaba

Il Laboratorio Analitico della Fiaba è un progetto promosso, a partire dal 2019, dalla dr. Monica Gemelli, volto all’approfondimento seminariale di tematiche relative alla sfera emozionale ed affettiva a partire dall’analisi di fiabe. 

Il metodo junghiano dell’amplificazione dei simboli presenti nei racconti appartenenti all’universo del meraviglioso e del fantastico, è stato alla base dell’intensa attività della psicoanalista, allieva diretta di Jung, Marie Luise von Franz. 

Le fiabe vengono qui considerate quali modelli di esperienza umana rielaborati e sedimentati collettivamente attraverso la pratica della narrazione orale, da parte delle comunità tradizionali. L’amplificazione comporta l’uso di paralleli mitici, storici e culturali al fine di chiarire e ampliare il contenuto metaforico del simbolismo, che viene visto come un territorio nel quale opera un continuum tra l’inconscio personale, anche onirico, e la dimensione impersonale collettiva, conscia e inconscia.

L’analisi comparata dei simboli in esse contenuti, dà vita a una modalità di lettura capace di favorire l’accesso ad esperienze di partecipazione e meditazione condivisa dei contenuti appartenenti al mondo immaginale.

Il Laboratorio Analitico della Fiaba riprende la tradizione junghiana in dialogo con le recenti metodologie della narratologia e della semiotica, che sono volte all’analisi strutturale del racconto.

Il LAF propone incontri in piccolo gruppo strutturati in due momenti, una prima parte in cui si legge la fiaba e si procede alla sua analisi, una seconda parte in cui viene data voce alle risonanze attivate nei partecipanti durante il momento precedente.